musiche e filastrocche

Hai in mente le ninnananne della tua infanzia e vorresti cantarle a tuo figlio? Nella categoria Musiche e filastrocche troverai tanti articoli su cantilene, filastrocche, canzoncine per bambini, ninnananne.

musiche-filastrocche.jpg

Nursery rhymes: filastrocche in inglese per fare la nanna

di - 24 May 2009 musiche e filastrocche

Ci sono bambini che alla sera, per addormentarsi, amano sentire delle canzoni dai genitori. Ma cosa canticchiare in quei momenti?

Abbiamo già visto alcuni link su YouTube tratti dallo Zecchino d’Oro, ma si possono trovare molte altre cose interessanti, come ad esempio un po’ di filastrocche e canzoni per bambini in inglese.

Per l’inglese non è mai troppo presto, anzi, gli specialisti hanno ormai identificato nei primi anni di età della persona il periodo di maggiore apprendimento, soprattutto in campo linguistico, e allora il momento della ninna-nanna può diventare un’occasione per unire l’utile al dilettevole. [Continua a leggere]

Tags: , , , ,

Didou e Yoko: dalla Francia con allegria


Per cominciare bene la settimana e per intrattenere qualche bambino a casa da scuola per le feste pasquali, vi presento oggi due personaggi davvero molto carini: sono il coniglietto Didou e il suo amico Yoko, la coccinella.

Sono “amici d’oltralpe”: sono francesi e purtroppo… parlano solo francese! Ma essendo indirizzati ai più piccoli parlano in maniera piuttosto comprensibile (anche per me che non so la loro lingua);  il tono è anche molto dolce, e in genere piace molto ai bambini. [Continua a leggere]

Tags: , , , , ,

You Tube: i link per cantare e divertirsi


La musica fa bene ai bambini, molte ricerche lo affermano e tutti lo possiamo verificare “sul campo”: con la musica i bimbi ridono di più, imparano a cantare, alla sera si addormentano… Anche i cartoni animati, quelli studiati in maniera specifica per i più piccoli, sono uno strumento importante per crescere, soprattutto se visti vicino ai genitori.

A questo proposito vi segnalo alcuni link molto carini tratti dal celeberrimo YouTube; si tratta di video adatti ai bambini, con la comodità di poterli vedere quando si vuole, tutte le volte che si desidera e, soprattutto, senza interruzioni o spot pubblicitari. [Continua a leggere]

Tags: , , , ,

“44 gatti” e gli altri libri Gallucci

di - 1 January 2009 libri,musiche e filastrocche

Tra i tanti regali di Natale che la mia bimba ha ricevuto c’è il libro “44 gatti” della Gallucci Editore, un libro coloratissimo con molti disegni semplici ma dettagliati, tutti da osservare, e con scritte grandi; il libro contiene anche il cd per ascoltare la celebre canzone dello Zecchino d’Oro da cui il libro è tratto.

Curiosando un po’ ho scoperto che questo libro fa parte di una collana per bambini molto ampia il cui principio ispiratore è la canzone italiana: “Il pulcino ballerino”, “Il torero Camomillo”, “Sei forte papà”, “Il ballo del qua qua”, “Via dei Matti”, “Ti tirano le pietre”, fino a “Volta la Carta” di De Andrè o “La gatta” di Gino Paoli. [Continua a leggere]

Tags: , , ,

Filastrocche di Natale

di - 24 December 2008 musiche e filastrocche

Ricordate le poesie di Natale che le maestre ci facevano imparare a scuola? Tranquilli, non è il momento di mettersi a ripassare, ma solo di leggere insieme ai vostri bimbi, se vi va, una filastrocca natalizia.

Davanti al camino, vicino all’albero o al Presepe, prima della cena o al momento dell’apertura dei doni: alcune righe sono l’occasione giusta per fermarsi un attimo e fare silenzio nel trambusto di questi giorni.

Ancora di più: se i vostri bambini hanno l’età giusta per poterlo apprezzare, potreste essere voi a recitare una poesia per loro! Penso che potrebbero rimanere a bocca aperta! [Continua a leggere]

Tags: , , , ,

Pierino Porcospino (Struwwelpeter)

di - 1 December 2008 libri,musiche e filastrocche

Quando ero piccolo la mia mamma e la mia nonna mi facevano il bagno e la doccia continuando a ripetermi quella filastrocca del bambino tutto sporco e puzzolente; io non credo di essere stato così simile al personaggio ma la cosa mi faceva un sacco ridere.

Anche la mia mamma e la mia nonna ridevano nel raccontarmi la filastrocca e la cosa sono sicuro l’abbia resa un po’ meno cruenta. Perché, in effetti, un po’ sembra cruenta. O meglio: quella di Pierino Porcospino (che dà poi il nome all’intera raccolta di filastrocche) è decisamente la più tranquilla, le altre storie sono in effetti un poco esagerate. [Continua a leggere]

Tags: , , ,